JUMP, DARLING

Sabato 18/09 ore 20:30-Piccolo Teatro Strehler

LUNGOMETRAGGIO

Phil Connell / Canada / 2020 / 90’

Russell, un giovane attore mancato diventato drag-queen – un po’ per passione, un po’ per necessità  – fugge dalla città per rifugiarsi nell’anonimo paesino di nonna Margaret, che maschera brillantemente ogni sua debolezza per il timore di finire i suoi giorni in una casa di riposo.
In una pausa dall’incessante costruzione del proprio futuro e del proprio percorso umano e artistico, Russell si prenderà cura di lei diventando, al tempo stesso, il centro nevralgico del bar locale grazie all’esuberanza del suo alter ego Fishy Falters.

L’opera prima di Phil Connell è un inno al riscatto personale e all’inevitabile timore di fronte ad un possibile fallimento e, contemporaneamente, un ritratto agrodolce di un rapporto intergenerazionale sui generis, ispirato anche alle conversazioni avute con la nonna, qui interpretata da Cloris Leachman nel suo ultimo ruolo da protagonista prima della morte, sopraggiunta nel 2021.

 

Preceduto dall’assegnazione del premio alla Migliore Sceneggiatura, del premio MiX/Nexo+ al Miglior Lungometraggio a Regia Giovanile, del premio MiX/LaF al Miglior Documentario, dalla performance di DRAMA Milano e dalla proiezione del cortometraggio La Discoteca