THE PINK REVOLUTION

Jawad Rhalib – Belgio – 2020 – 98’

Hocine, nato ragazzo, è cresciuto in una famiglia conservatrice algerina: oggi si chiama Yasmine. Adil e Albéric sono nati in paesi dove l’omosessualità viene punita col carcere, il linciaggio, la persecuzione e la morte: sono fuggiti in Belgio e in Francia per cercare asilo. Il padre spagnolo di Thomas lo sognava sposato in chiesa. Ariane, giovane femminista, rifiuta la sottomissione ai diktat degli uomini. Condividono tutti la stessa ambizione: non essere più invisibili. Insieme tentano di superare le loro paure e conquistare quei luoghi in cui non si sono mai sentiti accettati. 

«Lontano da una scrittura semplicistica o moralizzante ho semplicemente voluto costruire, attorno alla vita dei miei personaggi, storie che siano umanamente ricche di insegnamento. Il mio obiettivo è offrire una visione profondamente attuale della nostra società, senza cadere in cliché o stereotipi politico-religiosi. The Pink Revolution è una favola universale sui rapporti umani; è una ricerca fondamentale sulla lotta dei più deboli che rifiutano di sottomettersi». (Jawad Rhalib)